Blog

31 Gen 2010

Ladro di sogni

/
Pubblicato da
/
Commenti0
/
Tags

Parole, distratti pensieri fluttuano rompendo il silenzio graffiando il cuore. Incertezza nel tuo sguardo che si difende dal mio e dissolve la magia.

Intensi attimi di noi diventati ora malinconia e veli di tristezza che si spiegano davanti agli occhi per dar vita a lacrime, frammenti di ciò che eravamo.

Io, tu, noi. La favola sbagliata, l’amore impossibile, l’ardente passione, il folle desiderio, l’infinito bisogno.

Osservo i ricordi, li conto insieme alle stelle sotto il chiarore di questa luna mentre il freddo invade l’anima e il calore delle tue braccia è ormai lontano.

Lasciarti andare, trattenerti. Vendere la mia felicità per una ferita che non vuole abbandonare il cuore e l’anima che stretti tra le tue grandi e dolci mani si addormentarono teneramente quella notte e ancora sognano di vivere la vita con te.

Lascia un commento